La Donna nel Mediterraneo
Editoriale
le storie Il velo
le storie La storia
- Luoghi e popoli
cronaca Le Parole
le storie Le storie
cronaca Cronaca
- Immagini
opinioni Legislazione italiana
opinioni Opinioni
Materiale didattico
Il sogno rivoluzionario del profeta Mohammad

La sociologa marocchina Fatima Mernissi esamina il contesto storico dell’anno 5 dell’Egira (627), anno in cui discese il versetto coranico riguardante lo Hidjab (velo islamico), per meglio comprenderne il significato.

Questo fu un anno particolarmente disastroso per il Profeta come capo militare.
L’episodio che si verificò durante le nozze del Profeta con Zaynab, che portò alla rivelazione coranica dello Hidjab, va dunque collocato nel suo contesto: un’epoca di dubbi e sconfitte militari che minavano il morale degli abitanti di Medina.

Si era inoltre diffusa a Medina la pratica del “Taarrud” sulle donne di ogni classe sociale. Questa pratica consisteva nell’appostarsi sul cammino di una donna per incitarla a fornicare.

Per questo motivo alcuni uomini, fra cui ‘Omar B. Al-Khattaab, capo militare senza pari e compagno dell’inviato di Dio, fecero pressione sul Profeta al fine di ordinare alle donne di indossare lo Hidjab per essere distinte dalle schiave, ed essere così protette dal taarrud.

Soluzioni informatiche Sibilla NetSibilla Net