La Donna nel Mediterraneo
Editoriale
le storie Il velo
le storie La storia
- Luoghi e popoli
cronaca Le Parole
le storie Le storie
cronaca Cronaca
- Immagini
opinioni Legislazione italiana
opinioni Opinioni
Materiale didattico
Tradizione e modernità

Nelle capitali europee è ormai frequente incontrare donne musulmane di diverse classi sociali: più moderniste (e anche di doppia cultura), più tradizionaliste.

Come si comportano le donne più moderniste?
Nell'ambito del gruppo delle donne più moderniste, vi sono quelle che scelgono di vivere qui da sole.
Esse sono di classe agiata, a volte divorziate e spesso svolgono lavori anche di tipo intellettuale: sono donne musulmane che scelgono di vivere sole e adottano costumi di tipo occidentale (per esempio abbandonano l'uso del velo), cioè tutto ciò che è criticato dai musulmani più tradizionalisti, e magari dalle stesse famiglie di origine.

E le donne più tradizionaliste?
Tra le donne più tradizionaliste, alcune di esse scelgono di vivere in modo tradizionale o per ragioni di età, o perché nate in paesi che privilegiano tale orientamento o anche forzate dalle famiglie.
Ma altre, in aree urbane, colte o espatriate in occidente, potrebbero optare per un atteggiamento più modernista.
« Invece lo rifiutano e vivono e sostengono un'adesione integrale e rigorosa alle tradizioni dell'islam: non solo nella piena sostanza interiore, ma anche nelle forme esteriori, ad esempio nello stesso abbigliamento (il velo). Quindi alcune categorie di donne musulmane entrano o sono entrate in conflitto con le proprie famiglie per "modernizzarsi", acquistare spazi di autonomia e togliere il velo. Invece, altre di altro orientamento, in paese diverso o nello stesso paese, si impegnano o mostrano impegnarsi, allo scopo di continuare a indossarlo o tornare a indossarlo

Perché?
Perché il velo è un segno tangibile che le distingue in quanto musulmane di fronte soprattutto all'occidente; inoltre è un rifiuto di costumi occidentali che, oltre l'aspetto tecnologico, viene recepito come una forma di aggressione contro l' Islam e i suoi principi.

Gennaro Errichiello



G. Chiauzzi, La donna nell'islam: velo e jeans. Riflessioni su qualche esempio da contesti differenziati, in Donne e proprietà. Un'analisi comparata tra scienze storico-sociali, letterarie, linguistiche e figurative, Seminario interdisciplinare di studi sulle donne, IUO, Napoli, 1996, pp. 251-252.
Soluzioni informatiche Sibilla NetSibilla Net