La Donna nel Mediterraneo
Editoriale
- Il rito
le storie La storia
le storie Luoghi e popoli
cronaca Le Parole
le storie Le storie
- Cronaca
- Immagini
legislazione Legislazione italiana
le storie Opinioni
Materiale didattico
Formano un mosaico…
Ogni elemento di un mosaico ha caratteristiche particolari e, preso da solo, è molto diverso da tutti gli altri elementi.
Tutti i pezzi del mosaico, tuttavia, collegati tra loro formano un perfetto quadro d'insieme. I popoli che rientrano nel grande gruppo degli Zingari sono molti e hanno caratteristiche culturali differenziate per quanto riguarda la religione, i mestieri, i riti, in parte la lingua, ecc.
Tanti sono anche i nomi con cui vengono chiamati: rom,; sinti; kalé, ecc.
In ognuno di questi gruppi ci sono ancora molte differenze che impongono la suddivisione in sottogruppi sempre più piccoli sino a giungere alla comunità familiare estesa e poi alla famiglia nucleare.
I sottogruppi hanno i nomi più vari che derivano: dalla discendenza comune da un uomo famoso, dal mestiere che è o era esercitato, dalla provenienza geografica, ecc.
Negli ultimi tempi stanno emergendo classificazioni anche in funzione della ricchezza e del livello di vita.
I non Zingari sono al di fuori delle classificazioni e sono denominati da tutti Gagè. Nella tabella laterale un esempio di classificazione.
In un contesto così variegato l'appartenenza ad un gruppo è molto importante perché definisce l'identità dell'individuo. Diversi sono anche i percorsi che hanno portato ciascun gruppo dove è ora.
Nel nostro paese alcuni sono cittadini italiani da tantissime generazioni altri sono arrivati in Italia di recente a causa delle guerre soprattutto nella ex Jugoslavia. Spesso vengono definiti nomadi perché si pensa che sia nella loro natura spostarsi, in realtà, se non fossero stati allontanati avrebbero preferito di gran lunga stanziarsi come accade ora quando viene loro permesso.
La lingua è il romanè che, nonostante presenti notevoli varianti, svolge una grossa funzione unificante.
A partire da tutte queste differenze, che si sono create e che vengono mantenute nel tempo nasce alla fine una complementarietà che costituisce il quadro d'insieme.
Uno dei più forti elementi unificanti del quadro di insieme sono le alleanze matrimoniali.
Francesca Saudino
Soluzioni informatiche Sibilla NetSibilla Net