La Donna nel Mediterraneo
Editoriale
- Il rito
le storie La storia
le storie Luoghi e popoli
cronaca Le Parole
le storie Le storie
- Cronaca
- Immagini
legislazione Legislazione italiana
le storie Opinioni
Materiale didattico
Intervista a T.


Di che colori sono i vestiti?
Rosa, blu, bianchi, tutti i colori che vuoi.

Come funziona, la sposa quando vuole si va a cambiare l’abito?
No, una donna anzi tre donne parenti della sposa, per esempio la sorella, la zia, la nuora, la truccano le mettono un vestito e ogni ora la chiamano e le cambiano vestito. Uno dei vestiti è anche con i pantaloni quasi di dieci metri.

Che significa? Sono pantaloni a sbuffo?
Si, come a carnevale. Sono tutti vestiti bellissimi, lei è come una barbie, come una principessa.

E in testa?
Il velo bianco.

E le corone?
Si, anche le corone. Se sei ricco corone tutte d’oro, se sei povero normali.

Chi sceglie i vestiti?
La mamma, il marito.

E la sposa?
Certo, la sposa va con il marito a comprare. Anche quando i genitori ti regalano i vestiti tu scegli.

Chi sceglie più di tutti?
La sposa.

Quindi la sposa ha un ruolo importante, è la principessa della festa?
Eh, si.

Il marito come si veste?
Anche il marito si mette il vestito del matrimonio però non si cambia.

E la musica?
La musica nostra.

Viene qualcuno a suonare o si mettono le cassette?
Vengono le persone a suonare, per forza. Si pagano anche molti soldi. Si balla dalle tre fino a alle due le tre di notte.

La sposa con chi balla?
Con i parenti, poi quando va a casa del marito balla con lui.

Io ricordo alcuni balli fatti in gruppo tra sole donne è vero?
Si alcuni, però ballano tutti, uomini e donne insieme anche.

Danze solo per i matrimoni?
Si, ci sono balli che si fanno solo per il matrimonio.

Balli di gruppo?
Si, si balla tutti insieme.

Quanto dura quindi tutto?
Due giorni interi. La mattina del primo giorno, però, lei si prepara va anche dal parrucchiere. Per noi musulmani è più bello, si mettono tanti vestiti, per i cristiani dura solo un giorno, solo il vestito bianco mettono.

Il mangiare delle festa chi lo compra?
Il primo giorno lo compra il padre della sposa il secondo giorno il padre dello sposo. Poi quando sei vergine ti fanno regali si fa proprio una festa quando sei vergine. Se non sei vergine il padre deve restituire tutto, oltre i soldi che ha avuto tutto quello che ha speso per la festa per la spesa, tutto, tutto.

Chi viene alla festa?
Vengono tutti partenti da tutto il mondo, tutti quelli che ti vogliono bene. Solo ora, se non hanno i documenti in regola, non possono venire se lo facciamo in Italia, se lo facciamo in Kossovo tutti vengono. Tutti portano regali bellissimi, qualcuno ti porta vestiti, qualcuno oro, molti, molti regali.

Tu che ricordo hai?
Mi ricordo quei pantaloni, il bianco vestito.

Ti ricordi che eri nervosa, felice, triste…?
Triste, hai ragione, triste.

Perché triste?
Triste perché io ero fidanzata con un altro ero innamorata e ho dovuto lasciarlo.

Un’ultima domanda, come mai tua sorella Nejmia si è sposata a 18 anni mentre le altre donne rom si sposano sempre a 15 massimo16 anni?
Mia madre ha deciso così perché sia per me che per l’altra sorella il matrimonio è fallito. Così per l’ultima hanno deciso di cambiare. Nejmia ha scelto lei il ragazzo da sposare perché si è innamorata, non ha scelto nessun altro. Suo padre non ha pagato niente, ma hanno deciso che non faceva niente.

E come vanno le cose?
All’inizio bene, poi adesso c’è qualche problema. Le donne della nostra famiglia sono sfortunate….

Soluzioni informatiche Sibilla NetSibilla Net