La Donna nel Mediterraneo
Editoriale
- L'istituto del matrimonio
le storie La storia
le storie Luoghi e popoli
le storie Le Parole
le storie Le storie
le storie Cronaca
- Immagini
legislazione Legislazione italiana
- Opinioni
- Materiale didattico
I figli e il matrimonio

Hadana significa affidamento. Secondo la legge giordana, in questo campo molto vicina a quella islamica, la madre ha l'affidamento sui figli e non la potestà, come invece ha il padre.

Di conseguenza, la legge le permette di viaggiare con i figli all'interno del Regno, se questo non è contrario agli interessi stessi dei bambini, come prevede l' articolo 164 del Codice di statuto personale giordano, ma non le è permesso, come sancisce l' articolo 166 dello stesso Codice, di portare i figli al di fuori del Regno senza il consenso del tutore.

Secondo l' articolo 155, la madre ha diritto all'affidamento dei figli fino a quando questi ultimi non hanno raggiunto l'età dell'adolescenza.

Le associazioni di donne, però, stanno cercando di aumentare questa età a 15 anni .
In caso di divorzio, la bambina che si rifiuta di andare a vivere con il padre o con il fratello, raggiunto il limite di età dell'affidamento, non viene costretta ad andare a vivere con colui che ha la potestà, ma perde il diritto al mantenimento da parte di quest'ultimo.

La legge sulla cittadinanza afferma che tutte le persone, siano esse uomini o donne, nate in Giordania hanno diritto alla cittadinanza giordana. Tuttavia, solo gli uomini possono trasferire la propria cittadinanza ai figli.
Quindi, se una donna giordana sposa un uomo non giordano, ed ha dei figli, questi ultimi non possono avere la cittadinanza giordana.

Ancora, l' articolo 12 della legge sui passaporti del 1969, stabilisce che le donne e i bambini possono ottenere il passaporto solo attraverso l'approvazione scritta del proprio marito o tutore legale.
Questo limita fortemente il diritto delle donne di viaggiare e di muoversi liberamente.

Debora Avolio



Rihab al-Qaddumi, 1998, Huquq al-marah fi qanun al-Ahwal ash-shakhsiyya (I diritti della donna nel Codice di Statuto Personale), paper di "al-Markiz al-Irshadi li-Huquq al-Marah" (Centro Orientativo per i Diritti della Donna).
Magda Ashour, 22 giugno 1998, "Feminists, IAF welcome new draft law on women's right to passport", in Jordan Times, Amman;
Soluzioni informatiche Sibilla NetSibilla Net